Anestesia totale che utilizza il dentista

Oggi giorno l’anestesia totale dal dentista è sempre più utilizzata per svariati motivi. L’anestesia generale dal dentista è un nuovo modo di affrontare le cure dentali, specie le più complesse come estrazioni, impianti dentali, carie complesse, devitalizzazioni, interventi di chirurgia maxillo-facciale, ma anche per affrontare i casi gravi di ansia e paura scatenata dal dentista. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Anestesia totale

Iniziamo con il precisare che l’anestesia totale deve essere effettuata in una clinica con un team di esperti. Meglio ancora se oltre al dentista e l’assistente alla poltrona, ci si affianca anche a un anestesista specialista in anestesia e rianimazione. Nel caso in cui il paziente è sotto anestesia totale potrebbe aver bisogno di un supporto respiratorio o di essere intubato, ecco perché è necessario un anestesista specializzato. L’anestesia totale consiste nella somministrazione di farmaci per via endovenosa o respiratoria, provocando così uno stato di perdita di coscienza interessato da assenza di dolore e rilassamento muscolare. Il dosaggio dell’anestesia viene stabilito in base all’età, peso e condizione clinica del paziente. Durante tutto il tempo in cui il paziente è in anestesia totale, questo viene monitorato continuamente tramite apparecchiature specifiche per il monitoraggio delle funzioni vitali.

Vantaggi e svantaggi dell’anestesia totale

Molti sono i vantaggi del curare i denti in anestesia totale:
– Assenza totale di dolori e fastidi
– Effettuazione di interventi lunghi e complessi, senza dover dividere l’intervento in più sedute
– Tempi di recupero rapidi
– Soluzione validissima per chi ha ansia e panico dal dentista (pazienti odontofobici)
– Soluzione efficace per pazienti disabili, pazienti affetti da gravi malattie come Parkinson o Alzheimer oppure pazienti affetti da Sindrome di Down o Autismo.
Essendo l’anestesia totale più invasiva rispetto a quella locale, presenta rischi maggiori. Come già ribadito, deve essere effettuata da personale specializzato e nelle sole cliniche autorizzate. Dopo l’anestesia generale, il paziente non potrà lasciare immediatamente la clinica dentistica, tanto meno da solo.

Anestesia cosciente al posto dell’anestesia totale

Una valida alternativa all’anestesia totale è l’ anestesia cosciente . Questo tipo di anestesia lascia il paziente sveglio e in grado di controllare autonomamente ogni movimento. Il livello di sedazione può essere da minimo a profondo. Nel caso di anestesia cosciente il medico somministra al paziente perossido di azoto. La maggior parte dei pazienti che ricorrono ad anestesia cosciente sono soggetti odontofobici in particolare stato di panico. I farmici somministrati riducono sia l’ansia che la risposta agli stimoli di salivazione e vomito indotti dal contatto con gli strumenti. Il farmaco può essere somministrato per via endovenosa o tramite l’assunzione di compresse.

Se l’idea di andare dal dentista vi terrorizza e vi ha fatto rinunciare alle cure dentistiche per troppi anni, ricorrete all’anestesia totale. Su MaiSenzaDenti.it potrete scegliere fra numerose cliniche autorizzate con specialisti che effettuano questo tipo di anestesia. Prenotate subito una visita, per gli iscritti a MaiSenzaDenti.It la prima visita è gratuita e senza impegno. Non rinunciare più alla cura dei tuoi denti, ricorri all’anestesia totale, fatti aiutare da MaiSenzaDenti.it.

Attenzione:
Tutte le notizie o consigli pubblicati sul sito MaiSenzaDenti.it o sul blog, devono intendersi pubblicate unicamente a solo scopo informativo.
Queste informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dentista. Nessuna delle informazioni presenti su MaiSenzaDenti.it può (in nessun caso) sostituirsi alle scelte del Medico, che rimane sempre il decisore ed il responsabile finale.
Ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità.
La proprietà del sito e la redazione, non si assumono alcuna responsabilità in caso di omissioni di informazioni, refusi, errori di trascrizione nè per eventuali danni fisici o psicologici derivanti dall’interpretazione errata e personale di ciò che è pubblicato sul portale.
MaiSenzaDenti.it e la sua redazione è a disposizione di tutti gli utenti (privati o professionali) per correggere, migliorare e ampliare ogni contenuto.